Tra i problemi, che possiamo considerare ricorrenti, per chi lavora seduto molte ore al computer, la curvatura della spina dorsale non è da sottovalutare ed è possibile prevenirla in quanto conseguenza di una postura scorretta.

Per esperienza personale, mi rendo conto che, talvolta, non ci si rende conto neanche del problema finchè non si avvertono i primi dolorini al termine della giornata.

Per prevenire i classici dolori lombari e cervicali, è indispensabile mantenere una posizione corretta alleviando così il dolore alle spalle, al collo e alla schiena.

 

Come migliorare la postura al computer mentre stiamo lavorando.

Qualche mese fa ho iniziato ad avvertire distrurbi crescenti alla schiena, con conseguente distrazione dal lavoro e giornate più faticose del previsto. Cercando in rete qualche rimedio su come migliorare la postura, ho deciso di utilizzare una fascia correttiva posturale e, a parte un fastidio iniziale, i benefici sono risultati subito evidenti.

 

Come funziona il correttore di postura.

La fascia va indossata sotto gli indumenti, quindi non è visibile, ed è costituita da fasce elastiche con funzione sostenitiva, cioè aiutano a mantenere dritte le spalle evitando di inarcare la schiena.

In commercio ne esistono di vario tipo e a prezzi variabili, tuttavia vi consiglio di indirizzare il vostro acquisto su fasce di buona qualità e buona rifinitura. Infatti, uno dei problemi che si potrebbe riscontrare con prodotti di scarsa rifinitura è un fastidio/dolore sotto le ascelle dopo qualche ora di utilizzo dovuto allo sfregamento sulla pelle.

Vediamone alcuni: